Musica del Sud e street food, l’accoppiata che determinerà il nuovo successo di Progetto Sud, l’iniziativa nata da un gruppo di amici con a capo Antonio Cane, che si è trasformata, grazie ai numerosi successi mietuti in questi anni, rafforzandosi e diventando associazione culturale (con Andrea Di Iorio, Daniele Manzone e Piero Tomeo), “siamo felici di questo successo e di questo entusiamo – ha affermato Andrea Di Iorio, uno degli organizzatori – che abbiamo riscontrato in chi ha partecipato e che ci ha spronato a continuare, rilanciando”.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina presso la Porta della Terra, alla presenza dei numerosi sponsor, in primis Metamer e Pasquarelli Auto e dell’amministrazione comunale, con la presenza degli assessori Oliviero Faienza e Giovanni Artese. Da quest’anno l’iniziativa gode del patrocinio della Regione Abruzzo.

Nicola Fabrizio della Metamer, ha confermato il sostegno dell’azienda ad una iniziativa che è nei fatti un volano per l’intero territorio, “siamo convinti che ci debba essere una forte alchimia tra mondo dell’impresa e la comunità in cui siamo chiamati ad agire”. Parole confermate dall’altro sponsor nelle parole di Federica Pasquarelli “la nostra è un’azienda fortemente radicata su questo territorio, in cui crediamo fortemente, ben vengano queste iniziative che gli donano una visibilità importante”.

La manifestazione che si terrà il 6 e il 7 agosto sul lungomare di San Salvo marina, vedrà protagonisti diversi gruppi musicali, il 6 agosto apriranno la serata “la Bruja” e la “Piccola Orchestra Underground”, molto conosciuta sul nostro territorio, seguirà la “Bandabardò”, uno dei più appassionati e coinvolgenti gruppi folk italiani. Il 7 agosto apriranno la serata i “Ritmia” gruppo vastese di percussioni una grande novità nel panorama musicale abruzzese, seguiranno i “Sud Terranea” per terminare la serata con il grande concerto degli “Après la classe”, gruppo salentino, il cui nuovo disco uscirà il prossimo 24 aprile.

Tutte le serate saranno circondate dagli stand della manifestazione di street food “d’aMare” che accorreranno dall’Abruzzo con le classiche “Fregne” e il nuovo “keporch”, dalla Puglia con la “Puccia salentina”, una iniziativa “Street food D’aMare”, che godrà delle attenzioni della importante rivista Cucina Italiana, inserita tra le iniziative dedicate a questo tipo di cucina in tutta Italia. Birra ufficiale della manifestazione la birra “Italica”.

Tante belle novità dunque, in un’estate che non brilla per disponibilità economiche, e che poggerà come ha affermato l’assessore Faienza su iniziative già collaudate, riconfermando l’8 e il 9 agosto il “Summer Vintage Rock’n’Roll”, “La notte di San Lorenzo” con i fuochi pirotecnici, e la “Notte di Vasco” che molto successo ha avuto lo scorso anno, coinvolgendo i numerosi fans club sparsi in tutta Italia.